I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

29 mar 2012

Foto della settimana - Marzo 2012

Primo appuntamento primaverile con le sempre interessanti Foto della Settimana caricate sulla Photogallery di Ferrovie in Calabria, che in questo mese di marzo sono ben cinque!

Iniziamo con la prima fotografia, scattata da Michele Dicosta a Lamezia Terme Centrale: protagonista un breve convoglio composto dalla E464 135, una vettura Piano Ribassato ed una pilota UIC-X: il materiale probabilmente era in attesa di effettuare qualche treno Regionale per Rosarno via Tropea, linea su cui i treni Regionali composti da locomotore e carrozze non sono più frequentissimi come fino a qualche anno fa...

E464 lametina (n°37 03/2012)

Spostiamoci in Sila con questa immagine di Pasquale Ferrarelli: ci troviamo nei pressi di San Giovanni in Fiore al km 56 della linea FC proveniente da Cosenza / Pedace: purtroppo è evidente lo stato di abbandono dell'ultima tratto di questa ferrovia, attualmente sospesa all'esercizio ed in teoria utilizzabile solo per eventuali treni turistici. Addirittura alcuni alberelli di pino stanno crescendo sulla sede ferroviaria! Sicuramente bellissimi a vedersi, ma potrebbero danneggiare irrimediabilmente il rilevato se non estirpati al più presto, e magari ripiantati in altro luogo...più idoneo!

Pini ferroviari (n°38 03/2012)


Torniamo al livello del mare, sullo Jonio, con questa bella fotografia panoramica gentilmente inviataci dall'amico Nino: la solitaria ALn668 1027 è appena partita da Melito di Porto Salvo, a poche centinaia di metri dal termine dell'elettrificazione e del doppio binario, diretta verso Roccella Jonica o Catanzaro Lido:

ALn668 Jonica (n°39 03/2012)

Risaliamo verso la Tirrenica Nord con un'altra fotografia di Michele Dicosta. Siamo alla stazione di Paola, e ci troviamo di fronte ad un gruppetto di rotabili che nel giro di poco tempo potrebbero appartenere ai ricordi: ci riferiamo alla ALe803 in primo piano, alle carrozze UIC-X a salone della Divisione Trasporto Regionale, e all'insolita E632 (presenza decisamente inconsueta in Calabria!) che fa capolino sulla sinistra della fotografia. Anche per queste locomotive elettriche, nonostante l'età non di certo veneranda, il destino sembra segnato, a causa dell'irreperibilità di pezzi di ricambio per quanto riguarda le componenti elettroniche: senza dimenticare che le ormai onnipresenti E464 hanno quasi completamente preso il posto delle E656, E633 ed E632 in testa (o in coda...) ai treni Regionali.

Ultime ALe803... (n°40 03/2012)


L'ultima fotografia di questo mese è stata invece scattata la scorsa estate da Leonardo D'Urzo alla stazione FC di Catanzaro Città. La M4c 353, in doppia con un'altra unità dello stesso gruppo, è in attesa di riprendere servizio verso Catanzaro Lido!

353 Catanzarese (n°41 03/2012)

Continuate ad inviarci le vostre fotografie agli indirizzi exp826@hotmail.it, shayparkman@gmail.com e fra.laz.91@gmail.com ! Una volta alla settimana pubblicheremo gli scatti più belli sulla nostra Photogallery!!

15 commenti:

Fdc ha detto...

speriamo in un veloce ripristino su san giovanni magari con una m2 o la 353

Admin ha detto...

Speriamo speriamooo!!!!!
Purtroppo al momento però credo sia escluso l'utilizzo della 353, perché da fonti ufficiali ho saputo che tutte le carrozze storiche vanno revisionate, e non se ne può utilizzare nessuna al momentooo!!! :(
Sarebbe bello risistemare una 120, o al più portare da Gioia Tauro una delle 200 originali!!!

LeoM2 ha detto...

Sarebbe un ideona portare da Gioia Tauro una bella M2 200 :) e magari li se verrà riaperta la tratta si potrebbero portare le 400 per il servizio ordinario dei viaggiatori ;)

Per quanto riguarda le 120 sarebbe stato molto più logico non risistemare ma più che altro non sfasciare :S

Fdc ha detto...

no perché sfasciare un mito, guarda che in giro per l'italia numerosi mezzi fs e non sono stati rimessi in marcia,basta crederci e un pò di pila!!!

Shay Parkman ha detto...

A titolo di cronaca...noi la richiesta per restaurarle l'avevamo fatta (a spesa praticamente zero per le FC), eppure ce l'hanno rifiutata asserendo al fatto che "non siamo specializzati" (senza guardare che lo storico FS è tenuto in vita pressochè SOLO da gente "non specializzata").
Perciò aggiungerei a quanto ci vuole anche una bella dose di voglia e di consapevolezza da parte di chi muove i bottoni..

Admin ha detto...

Concordo, concordo....diciamo che da parte delle FC l'unico impegno sarebbe stato quello di provvedere alla revisione di motori (o sostituzione degli stessi con altri analoghi delle M2.200 originali), parti meccaniche/elettriche/pneumatiche e carrelli!! :(

Ma insomma, mai dire mai...certo è che più rimangono fuori alle intemperie ed alla mercè dei vandali, e più sarà impegnativo un ripristino estetico e funzionale...

Fdc ha detto...

raga io sono disponibile per qualsiasi azione e di salvaguardia delle m2 120r;volevo dirvi ma se si raccolgono dei fondi che vengono girati poi a fc per un restauro anche solo estetico che ne pensate?

fra.laz ha detto...

Mah..il fatto è che credo sia complicato "burocraticamente" poter fare ufficialmente un trasferimento di fondi da cittadini privati ad un'azienda, pubblica per di più...
E comunque ci sarebbe l'ulteriore complicazione legata al fatto che un restauro fatto a cura delle FC è sicuramente più costoso di uno fatto da un'associazione di volontari, proprio perché i volontari lo farebbero gratis, i dipendenti dell'azienda no. Poi se si considera che un restauro del genere, ormai, al 90% lo manderebbero ad esterni possiamo stare sicuri che i costi lieviterebbero ulteriormente, e di conseguenza la difficoltà a trovare un "gruzzolo" sufficientemente abbondante..
La strada migliore, a mio avviso, resta quella di affidarle ad un'eventuale associazione di volontari..

LeoM2 ha detto...

Comunque la cosa più importante è che non vadano a finire ala TCC come è successo per l'Emmina.......
Visto e considerato il lavoraccio che hanno fatto sulle M4 non oso pensare cosa avrebbero fatto alle M2 120 che sono messe molto peggio :S

Shay Parkman ha detto...

E non hai visto la 506.. XD

LeoM2 ha detto...

E cos'è sta 506?

Admin ha detto...

La vaporiera a cremagliera monumentata alla Città dei ragazzi a Cosenza!!!! :P

Shay Parkman ha detto...

Che, aggiungo, fu pressochè deturpata dalla TCC...non ho dietro le foto che sennò vedevi all'istante

Fdc ha detto...

facciamo sta associazione di volontari per il restauro

Admin ha detto...

Vediamo vediamo...non escludiamo niente!!! Forse entro giugno qualcosa la creeremo...chissà!!! :P

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it