I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

21 apr 2010

Varianti joniche

Pur non interessando direttamente il territorio calabrese, ci occupiamo stavolta di alcuni lavori che comunque avranno delle ripercussioni positive nella nostra regione. Si tratta dei lavori di costruzione della variante ferroviaria che permetterà di saltare la stazione di Taranto, e quindi l'inversione del locomotore, per i treni provenienti dalla Jonica e diretti verso Bari (e l'Adriatica) e viceversa...ciò potrebbe permettere un ulteriore incremento del traffico merci dalla Sicilia e dalla Calabria verso l'adriatico e verso l'Emilia Romagna/Veneto, venendo così a costituire un più veloce itinerario alternativo alla tirrenica ed alla Firenze-Bologna. Già da qualche mese c'è stato un notevole aumento di treni merci sulla tratta Metaponto-Sibari-S.Lucido, in particolare dalla Sicilia (nel 90% dei casi abbiamo dei Palermo Brancaccio-Faenza), ma anche da S.Ferdinando a Forlì, senza contare i nuovi San Ferdinando-Bari effettuati dalla società GTS. In media ogni giorno vengono effettuati circa uno-due treni merci, che sicuramente non saranno molti, ma se paragonati ai due-tre alla settimana degli anni scorsi, la differenza si vede eccome...

La piantina delle linee ferroviarie afferenti al nodo di Taranto: la nuova variante è rappresentata tratteggiata.

Il binario già posato di fianco la ferrovia Jonica...

...mentre dall'altro lato, verso Bari, la sede è pronta ad ospitare i binari. (tutte le foto di Vittorio Lascala)

14 commenti:

Peppe FSE MF-TA ha detto...

Era ora, questo progetto lo avrebbero dovuto completare gia' da 5 anni, ma come al solito da noi al Sud, i tempi sia di percorrenza che di termine dei pochi lavori che si fanno qua e la' miracolosamente si moltiplicano, riempendo le tasche di pochi, ma danneggiando come al solito la collettivita'.

AlexMos ha detto...

Complimenti Roberto ... blog sempre aggiornato ... e complimenti anche a Vittorio .... oltre che vate calabrese, sempre più regista "tarantino" ;-)

marco gagliardi ha detto...

benissimo...un lavoro che serve davvero! =)

fra.laz ha detto...

Certo, per il traffico merci non diretto a Taranto (o Brindisi, se c'è traffico merci da quelle parti) sarà sicuramente un'ottima cosa.. Magari però, purtroppo, non servirà molto per il traffico passeggeri :(

Admin ha detto...

Grazie Alex!!! Ehehe, mi piace essere sempre pronto con le news, e se ci riesco è anche grazie a dei grandissimi collaboratori che ben conosciamo!!!! :P

X Peppe: addirittura da 5 anni???E lo stanno finendo solo adesso??Benedica... :S Speriamo almeno che lo facciano come si deve, anche perchè nella sua "piccolezza" avrà un'utilità non indifferente per il traffico merci Calabria/Sicilia-Nord...

Shay Parkman ha detto...

Beh, il "fiuto" è fiuto! :D
Comunque si, confermo che questa è un'opera della quale si parla da anni, si iniziò a parlarne gli ultimi tempi in cui io risiedevo a Policoro (2004), quindi sono praticamente 6 anni. Mah, incrociamo le dita adesso!

Comunque sia, è ovvio che la variante avrà una funzione esclusivamente per i merci, o in generale per tutti i treni che non necessitano il passaggio da Taranto!

Peppe FSE MF-TA ha detto...

La jonica Nord sta diventando una linea importante, adesso serve l' ultimo importante tassello per fare il salto di qualita', ossia il raddoppio da Taranto a Metaponto, che eviterebbe gli incroci perditempo al PM di Pantano. Forse i lavori partiranno nel 2011.

AlexMos ha detto...

Parkman .. il fiuto è fiuto .... la perseveranza è diabolica :D

Shay Parkman ha detto...

Peppe, mancano i treni!
Non è possibile che io per andare da Policoro a Taranto e viceversa non sappia cosa fare!!

Peppe FSE MF-TA ha detto...

Lo so Vittorio, ma tra pochi giorni si insediera'la confermata amministrazione regionale pugliese, e in accordo con quella lucana vedremo come rilanciare il servizio reg. della Taranto-Sibari, alla quale secondo me bisogna aggiungere almeno altre 3 coppie di treni, ma senza orario cadenzato; in piu' si comincera' a pensare all' acquisto di materiale elettrico tipo Minuetto.

Anonimo ha detto...

Scandalosa la traccia dell'exp 951 da roma termini a cz lido. Ok per chi deve raggiungere le località lucane. Al limite si deve limitare a sibari. Dispiace vedere gli amici crotonesi rilegati a certe odissee. Anche l'intercity 555 giornaliero alla fine conviene poco in quanto raggiunge paola attorno alle 20 ed a crotone arriva alle 23.30, troppo per uno spostamento regionale. Sarebbe più opportuno invece creare un asse veloce tra cz lido e crotone e da cz lido a lamezia terme.
Certo bisogna pensare anche chi prende il treno da metaponto e deve raggiungere la sicilia. Ci vogliono ben 11 ore di viaggio con regionali Al fino a lamezia terme per metà del viaggio.

Shay Parkman ha detto...

Limitare a Sibari il 953/954? Non risolveresti nulla, dato che innazitutto l'invio a Crotone/Catanzaro Lido/Cosenza per la pulitura ci vorrebbe comunque, oltre a perdere un bel pò di utenza. Se si eliminasse solo la fermata di 2 ore a Metaponto, allora si avrebbe un treno coi fiocchi. Il vero problema del 954 è quello.
Poi, vabè, Paola - Crotone sarà anche un collegamento regionale, ma la Calabria non è certo piccola come regione! ;)
Serve il ritorno del Pitagora, dello Scilla, del Campanella, qualche regionale Crotone - Lamezia...ne servono cose, insomma..

Bruce ha detto...

Lo so Shay è ridicola quella fermata di 2 ore. Si potrebbe capire il motivo? Quello che da fastidio oltre la traccia lunga è il comfort mancante nelle carrozze. Magari fanno una pulizia come si deve...non capisco perchè poi il treno in questione così come l'exp notte rc-bari non ha almeno una carrozza a cuccette. Almeno si arriva riposati a destinazione. Mah! Soliti misteri di trenitalia. Saluti da Soverato

Admin ha detto...

Il motivo della sosta?Due anni fa era giustificato da alcuni lavori in corso sulla Metaponto-Battipaglia...ma una volta terminati i lavori, STRANAMENTE la sosta a Metaponto è rimasta...mah...a volte viene da pensare che siano tutte scelte calcolate...
Purtroppo la questione delle carrozze cuccette è un pò tragica: non vengono inserite in composizione giusto per risparmiare un cuccettista, e quindi sul personale. Anni fa il 953/954, assieme alla sezione da/per Lecce, aveva una carrozza cuccette in composizione, mentre il bari notturno addirittura ne aveva due, e negli anni '80-primi anni '90 addirittura c'era un vagone letto oltre alle cuccette!Altri tempi...bellissimi... :'(

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it