I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

18 giu 2012

Foto della settimana - Maggio 2012

A causa dell'elevato numero di post di una certa importanza pubblicati nel mese di maggio, abbiamo spostato ad oggi il consueto appuntamento con la rubrica delle "Foto della settimana" dello scorso mese, provenienti dalla nostra Fotogallery: speriamo di non creare confusione nei lettori, quando tra poco più di dieci giorni pubblicheremo le Foto della settimana di giugno!

Partiamo subito con la prima fotografia del nostro Francesco Lazzaro, scattata il 25 aprile alla stazione di Madonna di Porto: grande affluenza di viaggiatori sui treni speciali effettuati dalle Ferrovie della Calabria tra Soveria Mannelli e Catanzaro Città, in occasione delle consuete celebrazioni liturgiche nel vicino santuario omonimo. Da notare sul primo binario una doppia di automotrici M2.200 MV, mentre un'ulteriore doppia, questa volta di M4.350, entra in deviata sul binario due...attesa da un nutrito gruppo di pellegrini!

Pellegrini a 950 mm (n°46 05/2012)

Spostiamoci ora sulla costa Tirrenica, con questo bellissimo scatto di Nicola Santucci: ci troviamo all'interno della cabina di una ALn668, mentre effettua un Regionale Rosarno - Melito di Porto Salvo. A Favazzina si incrocia una bella composizione, che purtroppo tra qualche mese apparterrà ai ricordi, di E656 ed UIC-X, in servizio tra Reggio Calabria Centrale e Paola/Cosenza. Da notare i particolari all'interno della cabina, come il berretto, il blocchetto per l'emissione di biglietti a bordo del treno o la scheda treno!

Dentro e fuori... (n°47 05/2012)

Torniamo in montagna, in piena atmosfera calabro-lucana: purtroppo questa volta decisamente non ci sono doppie di automotrici pronte a trasportare decine di viaggiatori lungo le belle linee a scartamento ridotto calabresi. Domenico Martire, autore dell'artistica fotografia, si trovava nella bucolica stazione di Campotenese (CS), posta lungo la dismessa linea FCL Spezzano Albanese - Castrovillari - Lagonegro, soppressa nel 1978. Ad oggi si attende invano un possibile recupero di almeno parte del tracciato per fini turistici, ma purtroppo per ora sembra difficile anche realizzare una semplice pista ciclabile sul vecchio tracciato, ormai completamente disarmato.

In attesa della rinascita (n°48 05/2012)

Ultima fotografia di maggio ancora del grande amico Nicola Santucci: ambientazione prettamente primaverile lungo la ferrovia Jonica tra Guardavalle e Monasterace, attorniata da centinaia di bellissimi papaveri...mentre in lontananza uno degli ultimi temporali dà un'ultima rinfrescata ai terreni, in attesa di un'estate che si preannuncia rovente!

Aria di primavera (n°49 05/2012)

Continuate ad inviarci le vostre fotografie, ai seguenti indirizzi: exp826@hotmail.it, shayparkman@gmail.com, fra.laz.91@gmail.com, o caricandole sul gruppo Facebook di Ferrovie in Calabria!

10 commenti:

AlexMos ha detto...

le foto di Lazzaro non valgono :P

fra.laz ha detto...

Ma mica ero io... sarà stato un omonimo... u_u
Anche perché quando mai io ho fatto foto a treni??
Poi pure della Calabro!
Ahahah :P

AlexMos ha detto...

Questo è lo scoop del secolo per Ferrovie in Calabria.... Lazzaro che non si interessa delle "calabro" ... beh Ciccio se vuoi puoi venire ad occuparti di FCU .... che l'altro Ciccio, da quando si è lombardizzato, sta dando forfait :D

fra.laz ha detto...

Ah.. FCU *_*
Solo che di solito quel mesetto di vacanza estiva all'anno tendo a dedicarlo 100% alle cose calabre a cui non posso stare dietro il resto dell'anno..e quest'estate devo acchiapparli tutti e due (Ciccio e Galato) e farli faticare come si deve.. che ci sono un bel po' di cose da organizzare :P
Però chissà.. magari con l'autunno... u_u

AlexMos ha detto...

§-§

Aspettando l'autunno mi rivolgo al tuo omonimo e all'alter ego di Ciccio Parkman .. l'ultima volta ci siamo incontrati tutti insieme a Giarre ed è stata memorabile ù_§

fra.laz ha detto...

Ma non veniamo lì per l'estate perché ti aspettiamo quiggiù in Calafrica u_u
Per Giarre non ne parliamo.. penso che se glielo chiedi a Vittorio ti risponde che lui non c'è mai stato.. il suo cervello avrà rimosso il terribile ricordo dalla mente xD
(che poi, però, per me comunque non fu esperienza tanto brutta eh!)

AlexMos ha detto...

Col senno di poi mi ci faccio due sonore risate.

Apprezzo e ringrazio per la consueta ospitalità calabrese, però penso che quest'anno non ci sia fisiologico spazio per mie scorribande laggiù. Quest'anno abbiamo deciso di passare entrambe le settimane che ho di ferie insieme con la famiglia in villaggio, anziché una sola settimana come gli anni passati, tornando poi direttamente a Terni a vacanze finite. Quindi quei giorni liberi nella seconda settimana che solitamente usavo per fare uno o due giri sono banditi. Se a questo aggiungio che, a causa del disastro ferroviario che rende disastrosa la mia discesa laggiù quando ho i miei in vacanza, ho anche ridotto le discese in treno al minimo indispensabile (ovvero quando non posso farne a meno ... quando li accompagno giù e gli lascio la macchina, e risalgo in treno, e quando scendo per le ferie, che ho già la macchina li e ce ne andiamo via). Le altre due discese previste nel mezzo (perché a questo stato delle cose e dei tren iscendo una volta ogni due settimane) saranno entrambe con la mia auto, così me la amministro come voglio. E restandoci solo il fine settimana, non penso poi una volta giù di andare in giro per treni. L'unico lusso che penso di concedermi, visto che mi sta per strada e che ho il mezzo per spostarmi, è qualche ricognizione sulla Lagonegro - Spezzano. Che sinceramente, a dirla tutta, mi manca molto l'archeo e l'ebrezza che da.

Se mi viene bene, il primo fine settimana di agosto, condizioni di mamma permettendo, mi faccio un bel giro in treno, probabilmente per il sud italia. Ho un paio di ideuzze ma ... fino a quando non ne sono più che sicuro non le metto in giro. Di questi tempi, programmare porta male.

fra.laz ha detto...

Niente di più saggio. Condivido al 1000% il fatto di non pubblicare i propri progetti finché non sono definitivi e certi. Non per nulla 8 volte su 10 li rendo pubblici solo una volta fatti ;)

AlexMos ha detto...

Anche perché la Sicilia ha insegnato che alle volte non dipende nemmeno da te. Basta che ti piazzano uno sciopero all'ultimo minuto due giorni prima di partire, e ti chiudono una ferrovia senza darne informazione ... e resti piantato li a Giarre come un cetriolo ... a bofonchiare.. "qui non c'è un treno, un bus, un ca*** di niente"! *_*

Shay Parkman ha detto...

Eh? Bofonchiare? Chi? Cosa? :D

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it