I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

22 ott 2011

Turismo e ferrovia: parole d'ordine della Calabria...

...o almeno dovrebbero esserlo.
Le amministrazioni regionali, provinciali e locali da dieci anni a questa parte si sono interessate a tutto (dalle speculazioni finanziarie a alla costruzione di opere inutili e dannose all'ambiente) tranne che al progresso della Calabria. Un progresso che dovrebbe avere come basi l'agricoltura, la piccola impresa di trasformazione di prodotti alimentari e soprattutto il turismo...
Ovviamente su Ferrovie in Calabria non ci soffermeremo su ciò che serve e ciò che non serve alla nostra Regione, bensì sull'importante connubbio che si potrebbe sviluppare tra la ferrovia (sia FS che FC) e la promozione turistica.
Da tempo ci ragioniamo su, grazie anche all'input di Vittorio Lascala: abbiamo pensato così di iniziare a proporre alcuni interessanti pacchetti turistici nei quali il treno è il mezzo di trasporto fondamentale, oltre ovviamente ad una delle fondamentali attrazioni del pacchetto stesso!

Iniziamo con una delle proposte più "scontate" ed oltretutto già disordinatamente messa in atto qualche anno fa, quando ancora la 740 244, la E626 1045 e le tre vetture Centoporte, correvano e sbuffavano per i binari calabri. Cliccando sui centri da visitare, troverete le principali attrazioni turistiche all'interno dei comuni.

Immaginiamo di partire da Reggio Calabria, e strutturiamo così il pacchetto:
- giorno 1: Visita alla città dello Stretto (museo dei Bronzi, chiese ecc...)
- giorno 2: partenza da Reggio Calabria Centrale entro le ore 8:30 con convoglio composto da E626 045, 3 Centoporte e bagagliaio per trasporto biciclette; arrivo a Tropea entro le ore 11. Prima visita alla città, pranzo, seconda visita (magari con prolungamento a Capo Vaticano via bus) fino alle 17 circa. Ripartenza alla volta di Cosenza Vaglio Lise, con arrivo entro le 20:30. Cena.
- giorno 3: partenza alle 8:00 da Cosenza Vaglio Lise con convoglio FC, composto dalla vaporiera 353/403, locomotore Lm4 600 di ausilio e le quattro vetture storiche (si potrebbe anche aggiungere un carro merci per il trasporto delle biciclette). Pranzo a San Nicola Silvana Mansio al noto ristorante "La Locomotiva" . Partenza nel pomeriggio per San Giovanni in Fiore con arrivo in serata.
- giorno 4: visita a San Giovanni in Fiore e partenza entro le 11 per Spezzano della Sila, dove avverrà il pranzo ed una breve visita al centro storico. Ripartenza per Cosenza Vaglio Lise entro le 18. Cena.
- giorno 5: dopo una visita al centro storico di Cosenza, si risale sul convoglio storico FS alla volta di Sibari: partenza entro le 8:30. Arrivo a Sibari entro le 10. Cambio trazione con locomotiva 740 244 e partenza alla volta di Rossano, dove avverrà il pranzo ed una visita guidata. In serata ripartenza per Catanzaro Lido, dove avverrà cena e pernottamento.
- giorno 6: mattinata libera. Pranzo. Visita al centro storico di Catanzaro nel pomeriggio. Andata e ritorno per il centro storico avverranno via ferrovia con le FC con materiale rotabile ordinario. In serata ripartenza per Soverato. Cena.
- giorno 7: mattinata libera. Pranzo.Ripartenza per Reggio Calabria Centrale nel pomeriggio.

I turisti, terminato il pacchetto, potrebbero decidere di prolungare le ferie, o ripartire per le proprie destinazioni con treni notturni da Reggio Calabria Centrale la sera del "giorno 7" stesso, o con treni diurni/aereo/auto la mattina dell'ottavo giorno: questo è solo una delle tante proposte che presto pubblicheremo su Ferrovie in Calabria...sperando che chi di dovere possa, un giorno, prendere uno spunto!

Tempi ormai andati: la 740 244 ripresa nel settembre 2005 a Lamezia Terme Centrale: il giorno dopo avrebbe effettuato un treno speciale per turisti inglesi diretti a Tropea...

Una tradizione che in questo caso, per fortuna, continua a rinnovarsi: la 353 delle FC appena revisionata alle officine di Cosenza Vaglio Lise, pronta per una nuova stagione turistica di treni speciali.

7 commenti:

FdC ha detto...

atti vandalici sui bus fc fermi a delianuova danni ingenti.

Admin ha detto...

Ma santo cielo, ogni giorno ne viene fuori una nuova... sembra si stia tornando al Medioevo. -____-

In questo caso credo si tratti di atto vandalico da "delinquente di strada". Difficile che si tratti di dispetti interni alle FC, visto che più o meno la situazione sembra andare migliorando, se così possiamo dire...
tu che ne pensi FdC?
Come sempre grazie infinite per le info!!!!!!

FdC ha detto...

si tratta sicuramente di un dispetto stupido fatto da ragazzi che però a causato grossi danni,tutto xkè in questi giorni ci sono dei disservizi causati dalla mancanza di autobus e di autisti che a costretto il centro automobilistico a sopprimere le corse.La situazione sembra migliorata arriveranno a breve un pò di euri circa 30m,lunedi si è trovato l'accordo tra azienda e sindacato per ridurre i costi, si aspetta ora la ripartenza delle taurensi.

Ellis ha detto...

Interessante il pacchetto turistico, peccato che necessiti di un pacchetto di soldi per realizzarllo con Trenitalia.

L'ultima tappa però è faziosa....ah, però vedo che tra i personaggi illustri c'è la Gregoraci, apperò!

fra.laz ha detto...

Mi sa che tra gli illustri va fatta un'aggiunta u.u si dimentcarono il Galato :O Ahahahah

Una cosa interessante, secondo me, sarebbe eventualmente anche uno "spezzettamento" del pacchetto, magari in mini-pacchetti da uno-due-tre giorni, a seconda delle possibilità e delle esigenze dell'eventuale turista. In questo modo sarebbe praticabile in tutti i periodi dell'anno e non solo in quelli in cui sono concessi lunghi periodi di ferie (Natale, agosto..) e in più facendo pacchetti anche da un giorno o due (diciamo un weekend) potrebbe essere interessante anche agli occhi del calabrese, che altrimenti secondo me difficilmente passerebbe una settimana intera di vacanza "in regione"..

Shay Parkman ha detto...

[OT]
Personaggi illustri...la Gregoraci? Siamo rovinati..
[/OT]

Admin ha detto...

Infatti paragonare un Antonino Calabretta (che fece tantissimo per Soverato nei mitici anni '70 ed '80) ad una Gregoraci...non so neanche cosa dire... -____-

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it