I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

8 mag 2011

Ferrovie della Calabria in fermento! (16)

Dopo tanto tempo nelle nostre Ferrovie della Calabria le buone notizie finalmente superano le cattive!

Iniziamo da un argomento che da più di un anno ci perseguita: il famoso ponte in ricostruzione tra San Pietro Apostolo e Cicala. Con grande gioia possiamo fare questa sorpresa, e mostrarlo quasi ultimato! Le foto risalgono a circa quindici giorni fa, quindi mentre leggete il post, se i lavori non si sono fermati, è probabile che i binari siano già stati posati...




Sempre sulla tratta da Madonna di Porto a Serrastretta (oltre che sulla Catanzaro Sala-Catanzaro Pratica) sono state messe in sicurezza alcune curve a rischio smottamento, oltre ad un altro viadotto nei pressi di Cicala, che senza questi lavori rischiava di fare la stessa fine di quello fotografato sopra, scalzato dalla corrente del fiume...




Purtroppo però lungo la linea sono ancora presenti alcune frane sui binari, che dovrebbero comunque essere di facile rimozione.



Altre notizie minori sono la pulizia di piazzali di stazione e cunette di tutta la Catanzaro Lido-Catanzaro Città, e la riparazione della strada sopra la fermata di Piazza Matteotti, dove a causa del continuo gocciolamento delle acque piovane, stavano quasi per formarsi stalattiti e stalagmiti...una brutta notizia purtroppo è la nuova limitazione del servizio ferroviario da Madonna di Porto a Cavorà, a causa di alcuni lavori urgenti su un tratto di binario...l'interruzione sarebbe dovuta durare una settimana a partire da lunedì scorso, quindi in teoria domani dovrebbe essere ripristinato il servizio ferroviario. Servizio ferroviario che finalmente può contare su due automotrici in più! Sono infatti ritornate a Catanzaro le M4c 359 e 360, che da tempo si trovavano a Cosenza Vaglio Lise in manutenzione: a breve dovrebbero essere raggiunte dalla 352 ristrutturata, mentre la 351 è probabile che sia già in lavorazione alla TCC di Mangone.

Alle unità 358 e 359 è stato inoltre applicato il respingente allargato per l'effettuazione dei treni materiale sulla Catanzaro Lido-Catanzaro Città: a metà aprile tra l'altro è stato effettuato il treno diserbante. Installato inoltre nella stazione di Aprigliano un nuovo apparato di segnalamento funzionante a LED, che migliora la visibilità dei segnali riducendo il fastidioso effetto "incerto" dovuto al controluce.


La M4c 359 in arrivo a Catanzaro Sala durante le prove della frenatura.

Per quanto riguarda i complessi Stadler, sono riprese le corse di abilitazione per il personale di condotta, e si spera che prima del nuovo anno inizino finalmente i servizi viaggiatori...

Prima di chiudere il post, pubblichiamo il rendering in 3D della M4/M4c Ferrosud che verrà prodotta in scala H0e/H0m da "Freccia Azzurra Modelli" (http://freccia-azzurra.npage.it/m4_-_ferrosud_35403254.html) : state mettendo da parte i risparmi??


A presto con nuovi aggiornamenti...in attesa della corsa prova della 353!

14 commenti:

FdC ha detto...

finalmente il ponte!!!!! quando si potra' tornare a soveria? la tratta rogliano soveria in che condizioni e'?

FdC ha detto...

ora aspettiamo un po' di manutenzione sulle taurensi che ne hanno veramente bisogno.

Admin ha detto...

Della Rogliano-Soveria non abbiamo notizie ben precise purtroppo!!!!! Sapendo però che lì gli unici problemi sono stati delle frane, si suppone che a breve venga ripristinata anch'essa...si spera!!!

Per quanto riguarda le taurensi, io sono stato a Gioia venerdì, e tutto taceva...il personale non sapeva nulla di preciso purtroppo!! :(

FdC ha detto...

questi lavori dimostrano la volonta'di fc a ripristinare il servizio nel piu' breve tempo possibile con i propri mezzi € nonostante la crisi finanziaria che avvolge l'azienda,certo che con una mano da parte della regione a livello economico i tempi di ripristino della tratta si sarebbero potuti accorciare di parecchio e magari iniziare a lavorare su rogliano, e taurensi,ma la regione latita come sempre.

Shay Parkman ha detto...

Rogliano - Colosimi (Colosimi - Soveria è viva e vegeta) non è una franetta, c'è tutta la montagna verso Carpanzano che se ne sta scendendo a fondovalle. Tant'è che durò 5 mesi quando la ripristinarono un anno fa..
Lì se non fanno la variante, non sono da biasimare se lasciano chiuso..

FdC ha detto...

ma a livello di utenza come sta?perchè non vorrei fosse una scusa per sopprimerla.

fra.laz ha detto...

Sicuro dei lavori sulla Rogliano - Soveria sono stati iniziati... poi però i problemi economici hanno avuto sicuramente qualche ripercussione sull'avanzamento dei lavori..e si rischia che però ne abbiano anche a lavori ultimati..non è infatti da escludere, purtroppo, una sospensione del servizio su questa tratta. E i lavori resterebbero utili giusto al fine di assicurare l'utilizzabilità della linea per mantenere possibili gli spostamenti dei mezzi tra Catanzaro-Soveria e Cosenza per le revisioni e la manutenzione..

Admin ha detto...

Ma come mai è possibile la sospensione del servizio viaggiatori?? :( è così bassa l'utenza???

fra.laz ha detto...

Mah..considerando che già di per sè i centri serviti non sono molto popolosi e che spesso sono lontani dalle stazioni, si parte di base in svantaggio. Le percorrenze stradali tra Soveria e Rogliano inoltre si aggirano sui 35 minuti, mentre quelle ferroviarie intorno ai 60 a causa degli "andirivieni" che si fanno per oltrepassare le vallate (bellissimo dal punto di vista paesaggistico, ma terribile dal punto di vista dei tempi la zona tra Carpanzano e Marzi). La vicinanza dell'autostrada è poi un altro punto a sfavore...Se poi aggiungi che le FC - se non in pochissime località - si impegnano a non istituire servizi navetta fino ai centri abitati, a spostare gli orari delle corse in modo da renderle inutili, a spezzare il viaggio con cambio vettura a Rogliano o a Soveria (a seconda che si vada verso Cosenza o Catanzaro) e che si faccia di tutto per far saltare le coincidenze o di renderle scomodamente lunghe...non ci si può certo lamentare che i viaggiatori, già di per sè pochi, spariscano del tutto!
C'è davvero da credere che si faccia in modo che la gente non viaggi per avere la scusa per chiudere :( :(

fra.laz ha detto...

Giusto una foto, scattata a dicembre 2009, in appoggio a quanto detto sopra:

http://screencast.com/t/ra6aaDHdq3

Nient'altro da aggiungere.

FdC ha detto...

speriamo di no, un ruolo importante lo giocano le istituzioni locali chiedendo il ripristino del servizio e il potenziamento dello stesso magari con un servizio diretto cs cz e costruendo la famosa variante in modo da ridurre al minimo gli smottamenti che ogni anno colpiscono la tratta cosi' facendo si potranno anche ridurre i tempi di percorrenza.

Admin ha detto...

La speranza per evitare un taglio definitivo della tratta sarebbe anche il ritorno di qualche diretto Catanzaro Città-Cosenza... :(
Perchè tenerla solo per il trasferimento di automotrici non lo so...verrebbe da pensare che a quel punto spenderebbero meno a mandarle via strada, se pensiamo a quanto costa di manutenzione una tratta che crolla un giorno sì e l'altro pure... :(

fra.laz ha detto...

Ma il problema dei diretti è un "finto" problema, perchè non ci vuole niente a ripristinarli..il fatto è che non verrebbero usati per spostamenti Catanzaro-Cosenza perchè impiegano 2 ore e 40' circa.. :S Mentre gli autobus FC in media 1 ora e 20- 1 ora e 40 (dico in media perchè a volte anche 2 ore :S)...mentre FEDERICO 1 ora e 10 -.-, e ultimamente è sempre più gettonato proprio per questo motivo (nonostante passi da Roccelletta e Germaneto, quindi nessun transito né da Catanzaro Lido né da Catanzaro centro!)... il lunedì ne passano più o meno 4 o 5 consecutivi che provengono tutti (e tutti carichi) dalla jonica :( :(

Ma ritornando alle Ferrovie...
Cz - Cosenza potrebbe essere allettante con tempi intorno a 1h30' (resta però il problema che la ferrovia arriva a Cosenza, mentre il 60-70% dei pendolari di questa tratta è diretto in zona Rende-Università.. -.-). E una cosa del genere sarebbe possibile costruendo un po' - un bel po' - di varianti, anche piccole..già tra Catanzaro e Gagliano si impiegano 6 minuti per "aggirare" la valle, mentre via strada esistono ben due cavalcavia..poi il fatto stesso di passare da Decollatura (che è però un grosso centro) comporta una deviazione del percorso verso Soveria...probabilmente se si facesse una variante diretta Santa Margherita-Soveria-Rogliano eliminando i giri di Colosimi, Scigliano e Carpanzano/Marzi e un altro ritocco verso Figline/Piane Crati/Aprigliano diventerebbe una sorta di "direttissima", ma a discapito del servizio ai paesi più addentrati. Poi certo si potrebbe scegliere di mantenere la linea lenta (di certo a Decollatura, un po' meno certo verso Colosimi, ancora meno verso Carpanzano) e assicurare coincidenze in corrispondenza delle "interconnessioni" tra linea lenta e diretta. E se eventualmene si decidesse di dismettere la linea lenta, assicurare un servizio decente di collegamento con TUTTI i treni, magari anche da altri centri non attualmente serviti dalla ferrovia. Arrivati a Cosenza, infine, si potrebbe prolungare il binario a scartamento ridotto fino a Castiglione Cosentino/Unical, ma credo che qualcosa di simile sia in cantiere con il progetto della metropolitana leggera di Cosenza, di cui però non conosco i particolari e temo che comporti un cambio mezzo diversamente dalla mia fantascientifica idea..

Il problema sta nel fatto che attualmente ci vuole solo un'ora per fare CZ-Soveria, mentre questo tempo o poco più si dovrebbe impiegare per arrivare fino a Cosenza :S

Admin ha detto...

Non sono idee fantascientifiche...sono idee che diventerebbero realtà in una nazione o regione governata da persone intelligenti!!! :(

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it