I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

12 mar 2011

Ripresa la circolazione sulla Jonica


E' stata riattivata la circolazione sulla linea Jonica nel tratto compreso tra Sibari e Metaponto, interessato da un terribile mix di allagamenti, smottamenti e straripamenti di fiumi, a causa del maltempo dei giorni scorsi. In particolare oggi è stata riattivata la tratta da Metaponto a Taranto, interessata dall'esondazione controllata del Basento, mentre tre giorni fa è stata ripristinata la Sibari-Metaponto, interrotta tra Scanzano e Monte Giordano per lo straripamento del fiume Cavone.

In questi giorni di interruzione i due treni a lunga percorrenza rimasti sulla Jonica, l'IC "Murge" Crotone-Milano Centrale e vv e l'ICN 782/787 Reggio-Milano Centrale/Torino Porta Nuova, sono stati limitati a Taranto. Da Taranto a Sibari venivano autosostituiti, mentre da Sibari a Crotone e Reggio sono stati utilizzati in turno due materiali rimasti isolati: uno "appartenente" all'ICN 782/787, e l'altro all'IC 615/618. Il servizio era organizzato nel seguente modo:
Giornata 1: Materiale ICN effettua Reggio Calabria-Sibari(ICN 782) e Sibari-Crotone(IC 615), con sosta notturna a Crotone. Materiale IC effettua Crotone-Sibari(IC 618) e Sibari-Reggio Calabria(ICN 787) con sosta notturna a Reggio.
Giornata 2: Materiale ICN effettua Crotone-Sibari (Ic 618) e Sibari-Reggio Calabria (ICN 787) con sosta notturna a Reggio Calabria. Materiale IC effettua Reggio Calabria-Sibari (ICN 782) e Sibari-Crotone (IC 615) con sosta notturna a Crotone.
Con i turni così organizzati, perciò, dopo quasi nove anni la Jonica a sud di Crotone è tornata ad essere percorsa da vetture UIC-Z e GC, dai tempi dell'allora InterCity "Velia" Reggio-Roma con antenna Jonica! In particolare la composizione era di una vettura GC, una Eurofima di prima classe, una Z1 BH e tre Z1 di seconda classe. Inutile sottolineare lo stupore dei pendolari che spesso utilizzano il 782/787, e i tanti ricordi degli appassionati e non, che in un attimo tornano in mente, mentre dal lussuoso scompartimento della vettura GC si vedono scorrere stazioni come Melito, Siderno, Monasterace, Soverato...

L'ICN 782 effettuato dal materiale IC, in partenza dalla stazione di Brancaleone.

4 commenti:

Bruce ha detto...

Ciao Admin,
ma mi spieghi come mai hanno istituito il servizio Bus dalla jonica per lamezia e ritorno in coincidenza all'espresso notte per Roma, anzichè farlo ad esempio per il più comodo Eurostar Fast della mattina o della sera a rientrare??? Ti premetto che anche io sono contrario alla ferrovia su gomma ma almeno si faceva la coincidenza per treni strategici a lunga percorrenza, non solo per un anonimo espresso notturno...

Admin ha detto...

No no, guarda che hai più che ragione!!!!!!!!!!!!!!!!
Considera che i due LP in sostituzione degli exp notturni viaggiano totalmente VUOTI, mentre un eventuale ES* Link ad esempio Locri-Rosarno sarebbe ottimo, e rappresenterebbe una vera integrazione tra ferrovia e gomma!!!!

Anonimo ha detto...

si fa' di tutto per rendere il servizio ferroviario inadeguato e scomodo a discapito dei cittadini

fra.laz ha detto...

Vabbè, diciamo che alla fin fine l'894 non è esattamente un "anonimo" espresso notturno, al contrario credo che rivesta un'importanza "sociale" anche superiore a quella di qualsiasi Eurostar Fast e non, dal momento che è proprio il treno che rende possibili gli spostamenti ai più, essendo il più economicamente accessibile anche da chi invece, un ES* non se lo può permettere!
In ogni caso certo, probabilmente viaggerebbe più pieno un collegamento VELOCE per il Fast che non quest'autobus "lumaca", ancor più lento del treno che ha sostituito.
Credo comunque che l'unico motivo per cui sia stato istituito il collegamento su gomma sia quello di poter dire che così i collegamenti non sono stati "tagliati" o "soppressi" ma "rimodulati", dal momento che gli LP sostituiscono appunto le vecchie antenne soppresse -.-

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it