I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

01 mar 2011

Esito sondaggio - 01/03/10

Ed eccoci giunti alla chiusura del nono sondaggio di Ferrovie in Calabria: questa volta l'argomento non riguarda esclusivamente la nostra Regione, ma può essere applicato un pò in generale per tutta Italia. In questi ultimi anni abbiamo assistitito al dilagare di vetture a salone anche per i treni a lunga percorrenza, ed è un trend non limitato solo alla nostra nazione. Le motivazioni fondamentalmente sono le seguenti: le varie imprese ferroviarie ritengono(a torto) che una carrozza a salone appaia più sicura per un viaggiatore, e soprattutto nella maggior parte dei casi in una vettura di tipo unificato X/Z/Y, con l'allestimento a salone si riescono a ricavare più posti rispetto ad una a scompartimenti. I vantaggi sarebbero quindi il minor numero di carrozze per ogni treno, e quindi un risparmio di personale.

Peccato che nella realtà dei fatti la maggior parte degli utenti dei treni a media/lunga percorrenza non preferisca le vetture a salone!

Per quanto possa essere insignificante il nostro piccolo sondaggio, notiamo che il 72% di voi preferisce le carrozze a scompartimenti, il 22% quelle a salone e per un 4% non ci sono sostanziali differenze tra un allestimento e l'altro.
Attualmente Trenitalia sta procedendo alla trasformazione delle carrozze Z e GC(sia a scompartimenti che a salone) in vetture per treni Eurostarcity, ovviamente salonizzate sia in prima che in seconda classe. Poco più di un centinaio di carrozze comunque verranno ristrutturate, mantenendo però l'allestimento a scompartimenti in attesa di future decisioni.

A questo punto, considerate le statistiche, sarebbe opportuno che Trenitalia rispettasse le preferenze della maggior parte dei viaggiatori: per fare un esempio, per i treni Eurostarcity si potrebbero mantenere gli scompartimenti solo in prima classe. In questo modo oltre ad "accontentare" chi non vuole viaggiare in un caotico salone, esisterebbe una reale differenza tra la prima e la seconda classe: attualmente entrambe sono a salone, e prenotare in prima classe altro non è che uno spreco di denaro. Per fare un semplice esempio: al giorno d'oggi è improponibile un viaggio da Reggio Calabria a Milano con l'IC periodico "Aspromonte", in quanto la sezione di seconda classe è composta da vetture ESCI!

Ovviamente il discorso "scompartimento sì, scompartimento no", vale solo per i treni a lunga percorrenza tradizionali, specialmente quelli notturni: è evidente come il salone sia insostituibile nei treni Regionali, specialmente quelli ad alta frequentazione, ed anche nei treni AV, dove alla fine il tempo viaggio è di gran lunga ridotto, rispetto agli IC/ESCI, anche sulle lunghe percorrenze.

Del resto i nostri discorsi non sono follia, visto che le SNCF, le OBB, le DB e via dicendo hanno salonizzato gran parte delle carrozze, ma hanno anche adottato soluzioni miste scompartimento/salone, o lasciato gli scompartimenti in prima classe.


La carrozza UIC-Z 61 83 29-90 783-5 nB ESCity in sosta a Reggio Calabria Centrale.

L'interno di uno scompartimento di una comodissima UIC-X face lift ex-prima classe, in composizione al defunto Espresso 911 Bari Centrale-Reggio Calabria Centrale via Roccella.

Nessun commento:

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it