I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

03 ago 2009

Intervento di Vergata sull'ammodernamento della linea Settingiano-Lamezia T.C.

Da: http://www.fastferrovie.it/

La Segreteria Provinciale Fast-Confsal di Catanzaro, nell’apprendere che sono in corso di svolgimento alcuni incontri bilaterali fra Regione Calabria ed Enti Locali per condividere i progetti infrastrutturali POR sulla mobilità urbana ed extraurbana, desidera porre l’accento che rivestirebbe, fra questi, l’ammodernamento del tratto ferroviario Lamezia T.-Settingiano.
Realizzare un tracciato più veloce e più breve del preesistente consentirebbe infatti di:
- creare fattivamente un’area metropolitana dell’istmo, e saldare nella sostanza le città di
Catanzaro e di Lamezia, con grandi vantaggi in termini politici ed economici per entrambe le
comunità;

- valorizzare il territorio attraversato dalla linea ferroviaria, che verrebbe servito da una
metropolitana di superficie passante per l’Università, la nuova sede della Giunta Regionale,
l’Aeroporto;

- razionalizzare l’intero sistema dei trasporti nella Provincia, realizzando l’integrazione della
ferrovia con servizi su gomma a spina di pesce, ed evitando il più possibile la compresenza di
treno e bus sulle stesse tratte. Ciò consentirebbe di ottimizzare le risorse e migliorare i serviziofferti ai cittadini, permettendo di incrementare le corse delle autolinee nei paesi più internati.

- favorire lo sviluppo sostenibile del territorio: una metropolitana di superficie efficiente
incentiverebbe migliaia di cittadini a preferire, per i loro spostamenti, il mezzo pubblico – più
economico e sicuro- all’autovettura privata, con grande beneficio per l’ambiente;

- valorizzare la fermata ferroviaria di Settingiano quale nodo di scambio intermodale. Tutti i bus
attualmente diretti dai paesi limitrofi a Catanzaro Città potrebbero infatti effettuare una fermata
intermedia presso tale stazione (adiacente all’uscita autostradale), consentendo a tutti gli utenti
diretti a Germaneto di proseguire il loro viaggio in treno, in maniera comoda e veloce, e senza
che ciò comporti alcuna spesa aggiuntiva per la collettività.

Si tratta di compiere delle scelte importanti: disegnare il migliore tracciato fra Settingiano e
Lamezia, progettare il giusto inserimento della tratta all’interno della rete regionale dei trasporti (e magari facilitarne la fruizione attraverso un portale web che riporti tutte le combinazioni possibili treno-bus-taxi per giungere da una località x ad una località y).
Auspichiamo, quindi, che tutte le forze politiche e le istituzioni sappiano portare avanti questo
progetto ambizioso con razionalità ed attenzione alle esigenze del territorio, dei cittadini, dei bilanci pubblici e dell’ambiente.
Catanzaro, 01 agosto 2009

Ing. Martino Vergata
Segr. Provinciale Fast-Confsal Catanzaro

3 commenti:

Fse MF-TA ha detto...

Innanzitutto la Catanzaro-Lamezia va elettrificata assieme al resto della Jonica Sud, o quantomeno la regione Calabria dovrebbe acquistare dei Minuetti diesel,(io consiglierei il modello polacco ATR 220 Nicolaus PESA acquistato di recente da varie compagnie in concessione, perche'l' Alstom ha problemi con l' eccessivo consumo dei bordini)perche' con tutto l'amore che ho per le Aln 668,c'e' bisogno di un rinnovamento del parco rotabili in Calabria, sia per il trasporto regionale che per quello a lunga percorrenza.
Saluti FSE MF-TA

Peppe MF-TA ha detto...

Per i collegamenti a lunga percorrenza che transitano su questa linea, la variante non ha portato nessun beneficio, sono stati soldi buttati; che grande emozione provavo quando vedevo sbucare il "Velia" dalla galleria del Sansinato, ho una grande nostalgia della stazione di Catanzaro Sala. Rivoglio Catanzaro Lido piena di treni merci come la trovai una domenica del 1990.
Saluti
Peppe FSE MF-TA

Anonimo ha detto...

Una domanda. In questo articolo Vergata parlando del tipo di ammodernamento che verrà realizzato perla di "metropolitana di superficie". Nella norma UNI 8379:2000 questa dicitura non esiste ma credo ci si riferisca alla "Metropolitana Leggera". Se è così, la domanda è: allora, su questa linea, una volta ammodernata, correranno treni con cadenze di 3minuti e portate di 8.000 persone/h/dir come indica la norma? Oppure è solo una definizione errata e rimarrà comunque una linea ferroviaria? Con cadenze quindi ben più elevate, tipo 30min? Grazie

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it