I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

03 mar 2009

Al paese serve il treno!


E' questo lo slogan della campagna lanciata dalle segreterie nazionali dei sindacati
FILT‐CGIL, FIT‐CISL, UILT‐UIL, UGL Trasporti, FAST e ORSA . Lo scopo dell'iniziativa è quello di promuovere il trasporto ferroviario in Italia in tutta la sua completezza, criticando (più che giustamente) le attuali scelte di Trenitalia, mirate solo alla promozione della rete ad Alta Velocità, ma contemporaneamente all'abbandono dei servizi per i pendolari, dei servizi notturni e diurni Nord-Sud ed in particolare del traffico merci, proprio durante questo periodo di crisi economica, dove la ferrovia dovrebbe servire per rilanciare l'economia nazionale.
Ovviamente la Calabria dovrebbe essere una delle prime regioni ad appoggiare l'iniziativa, soprattutto in previsione di una probabile chiusura degli scali merci di Lamezia Terme Centrale e di Cosenza (per ora smentita dalle dirigenze delle FS...), ed una continua contrazione dei servizi ferroviari a lunga percorrenza.

Questo il link diretto all'articolo sulla campagna "Al paese serve il treno!"
http://www.sindacatoorsa.it/orsa_ferrovie/Ultimora/anno2009/Al_Paese_Serve_Il_Treno.pdf
L'ALn668 1015 in sosta a Soverato, mentre effettua un Regionale Roccella Jonica - Lamezia Terme Centrale.

1 commento:

Pasquale Bruno ha detto...

sono pasquale, saluti a tutti.
A proposito di TRENITALIA che sto seguendo da anni, sembra che i dirigenti attualmente in carica non sono in graDO DI GESTIRE LA FERA ESIGENZA CHE I CITTADINI ITALIANI ANNO BISOGNO. aLLORA PERCHE NON SI FA IL MODO DI CAMBIARLI?
mandare quelli che non sono in grado di gestire il problema in puglia, e metterne altri in grado di gestire il vero bisogno di noi tutti. IO sono figlio di un ex ferroviere, e qualcosa la ricordo, che potrei scrivere per parecchio a fare sapere a qualcuno com'erano le ferrovie parecchio tempo fa, forse un po meglio gestite.
saluti a tutti
Pasquale

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it