I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

07 set 2007

Soppressioni scongiurate?

...o forse solo rimandate? Speriamo di no!!

E' infatti comparso un comunicato sul sito di Trenitalia, dove appunto viene sottolineato che gli ICN 750/753"Piepoli" e 766/763"Scilla" rispettivamente Reggio Calabria Centrale-Milano Centrale e Reggio Calabria Centrale-Torino Porta Nuova, non verranno soppressi dai giorni 15-18 settembre in poi, ma continueranno a circolare giornalmente fino al cambio di orario il 9 Dicembre.

E' intervenuto anche il Ministro dei Trasporti Bianchi, specificando che è allo studio il nuovo orario 2008.

Il vero problema sorgerà con l'apertura della nuova variante, quando per i treni diretti a Lamezia Terme servirà l'inversione di banco, e quindi, per i tre treni Pax jonici(Scilla, Piepoli e 890/893), serviranno ben 6 locomotori in più a disposizione a Catanzaro Lido, a meno che non verrà mantenuto attivo il vecchio tracciato.

Facendo un rapido calcolo, per l'inversione del locomotore, servono circa 15 minuti di sosta, tra prova freno ecc...

Considerando però che la variante permetterà un risparmio di 10-15 minuti rispetto al vecchio tracciato, non ci sarebbero grandi variazioni nell'orario di arrivo/partenza dei treni...

Bisogna soltanto sperare che Trenitalia prenda l'iniziativa e prenda coscienza dell'importanza quasi vitale dei treni per il centro-nord sulla costa Jonica, per altro migliorati da un anno circa, con l'introduzione nella composizione delle comode Cuccette Comfort(scompartimenti più larghi con aria condizionata e 4 cuccette).

Intanto quest'estate c'è stato un vero e proprio boom, con la gente stipata negli intercomunicanti delle carrozze...scene mai viste prima d'ora, neanche negli anni '90!

Commenta anche su: http://amicididipietro.megablog.it/


L'ICN 766 "Scilla" diretto a Torino P.N nei pressi della stazione di Soverato.


Una delle Cuccette Comfort in composizione all'ICN750 da Milano Centrale.

2 commenti:

Mozzylla ha detto...

Il problema degli Espressi è gravoso assai.
Categoria di treni bistrattata per quanto riguarda materiale, tempi di percorrenza, ritardi, precedenze, a tutt'oggi svolge un fondamentale servizio pubblico che l'Azienda altrimenti non copre.
Fatta questa inutile premessa... Buona fortuna!

Admin ha detto...

Purtroppo sì...però il problema fondamentale che qua in Calabria, soprattutto sulla fascia Jonica, eliminando questi collegamenti fondamentali si rischia quasi la paralisi...oltretutto non c'è neanche un buon collegamento Regionale con Lamezia Terme, e le strade sono quelle che sono...

Speriamo che chi di competenza se ne renda conto, e badi un pò meno al ritorno economico, rischiando di far tornare indietro(più di quanto lo è già...) di 60 anni mezza Calabria...

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it