I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

03 nov 2011

Quale futuro per la Catanzaro Lido - Lamezia?

Pubblichiamo di seguito un'interessante proposta presentata dal sindacato Fast Ferrovie a tutte le figure istituzionali locali, regionali e nazionali a proposito del potenziamento della tratta Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale, che allo stato attuale è letteralmente in condizioni terminali.

Alla c.a. Ill.mo On. Aurelio Misiti
Vice Ministro dei Trasporti
con delega alle Infrastrutture ferroviarie nel Mezzogiorno
Dott. Giuseppe Scopelliti
Presidente Regione Calabria
Dott. Francesco Talarico
Presidente Consiglio Regionale Regione Calabria
Dott.ssa Wanda Ferro
Presidente Provincia di Catanzaro
On. Michele Traversa
Sindaco di Catanzaro
Dott. Giovanni Speranza
Sindaco di Lamezia Terme
Dott. Giuseppe Raffa
Presidente Provincia di Reggio Calabria
e p.c. Pietro Serbassi
Segretario Nazionale Sindacato Fast-Confsal


OGGETTO: Richiesta di audizione - proposta progettuale di inserimento tratta ferroviaria Catanzaro Lido – Lamezia Terme in ambito Corridoio Europeo n.1 per l’Alta Velocità ferroviaria.


La scrivente Organizzazione Sindacale, in qualità di Parte Sociale operante da decenni nel territorio calabrese, tra le cui finalità rientra lo studio e la promozione di politiche integrate e sostenibili per i trasporti in Calabria,
TENUTO CONTO dell’adozione in data 19/10/2011 del pacchetto UE che comprende i nuovi
orientamenti di finanziamento per le Reti transeuropee di trasporto (TEN-T) per il periodo 2014- 2020 e la decisione sulla creazione di un nuovo strumento finanziario, denominato “Connecting Europe Facility”, che sostiene progetti chiave nel campo dei trasporti, dell’energia e delle telecomunicazioni;
CONSIDERATO che le due città calabresi di Catanzaro e Lamezia Terme ambiscono sempre più a costituire un’area metropolitana, per flussi di traffico, scambi economici e culturali;
CONSIDERATO che l’Istmo di Catanzaro rappresenta, da tempi storici, un’Area strategica per
l’intera Penisola Italiana, in quanto punto di separazione più stretto fra il Mar Jonio ed il Mar
Tirreno e collegamento fra le aree del catanzarese, del crotonese e del basso Jonio reggino con il
resto della Penisola Italiana;
CONSIDERATO che la Calabria centro-orientale costituisce una fra le aree più sottosviluppate del Continente Europeo, maggiormente a causa del grave isolamento infrastrutturale in cui versa da secoli, oggi non più tollerabile;
CONSIDERATO che la linea ferroviaria che connette attualmente i due versanti, del tipo a
semplice binario non elettrificato, è stata inaugurata nel lontano 1899 e non risponde più alle
esigenze ed alle aspettative di mobilità metropolitane, locali, regionali e sovraregionali (il tempo di percorrenza su linea ferrata fra Lamezia Terme e Catanzaro Lido, distanti poco più di 30 km, è di circa 1 ora);
TENUTO CONTO del nuovo modello di politica partecipata adottato dall’Unione Europea, che
prevede un dialogo costruttivo ed un confronto sempre più diretto fra le istituzioni e le parti sociali;
CHIEDE di poter rappresentare, possibilmente in seno ad un Tavolo Tecnico congiunto fra le Istituzioni in indirizzo, la propria proposta progettuale per l’inserimento del raccordo ferroviario Lamezia Terme Aeroporto – Catanzaro Lido nell’ambito del corridoio europeo per l’Alta Velocità
ferroviaria n.1.

Si rimane in attesa di un rapido riscontro.
26/10/2011, Catanzaro
Il Segretario Provinciale Fast Confsal Catanzaro
Ing. MARTINO VERGATA
Contatto: cell. 347/5909826
Il Segretario Generale Fast Confsal Calabria
Dott. VINCENZO ROGOLINO - Contatto: cell. 328/7284861


L'ALn668 1041 in sosta nella desolata e malcostruita (causa cemento depotenziato) stazione di Catanzaro in località Germaneto: dopo la soppressione dell'Espresso 890/893 da/per Roma sulla Catanzaro Lido - Lamezia sono rimasti soltanto i treni Regionali, con una frequenza di un treno ogni ora circa, che però in molti casi vengono autosostituiti. Allo stato attuale le prospettive per questa linea sono molto fosche: se non verranno svolti al più presto lavori di consolidamento si rischierà la chiusura della tratta da parte dell'USTIF...non potendo, purtroppo, ripristinare il vecchio tratto via Catanzaro Sala, la proposta di elettrificazione e soprattutto di collegamento con l'aeroporto lametino, potrebbe aprire nuovi scenari di servizio metropolitano, senza dimenticare un "piccolo" ritorno alla lunga percorrenza, per esempio con un Frecciargento diretto Catanzaro Lido - Roma Termini, che se istituito con orari ben ragionati (partenza al mattino presto da Catanzaro e ritorno la sera) ed integrato con coincidenze Regionali da Roccella e da Sibari-Crotone, potrebbe riscuotere un notevole successo...tante idee che speriamo non rimangano solo sulla carta e sul web...

Nessun commento:

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it