I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

26 apr 2011

Fermodellismo: le tre giornate tropeane

Dal 15 al 17 aprile si è tenuta a Tropea una bellissima manifestazione e fiera modellistica organizzata dal GFT (Gruppo Fermodellistico Tropeano). Per la prima volta la Calabria è stata onorata ad ospitare le più importanti case fermodellistiche italiane ed europee, come Roco, Hornby (con i marchi Rivarossi e Lima), ViTrains, OsKar e tante altre che hanno presentato i propri prodotti e novità commerciali. Presenti anche gli stand delle varie riviste specializzate, oltre ad esposizioni di cimeli e fotografie ferroviarie.
Di grandissimo interesse l'esposizione di un nuovo modulo costruito dal gruppo FREMO-Calabria di Rende, che riproduce un tratto della vecchia ferrovia Paola-Cosenza a cremagliera. In particolare è stata minuziosamente ricostruita la linea tra la stazione di Rende ed il tratto in cremagliera lato San Fili: è l'unico modo per poter vedere circolare le bellissime ed insolite 981 seppur 87 volte più piccole...

Erano presenti anche tanti altri moduli a norma FREMO (per saperne di più: http://www.fremo.it/fremo-italia/index.html ) provenienti dalla Sicilia e dalla Campania, al seguito di alcune associazioni di appassionati che hanno participato alle tre giornate: ricordiamo il Clamfer di Napoli, il gruppo Rhegium di Reggio Calabria, l'AFS di Messina, l'AMC di Catanzaro e l'AFC di Catania. All'evento, sostenuto dal comune di Tropea e dalla provincia di Vibo Valentia, hanno partecipato anche varie associazioni culturali per la promozione turistica della città tirrenica.

Purtroppo noi di Ferrovie in Calabria non abbiamo avuto il tempo materiale per partecipare e visitare fisicamente la mostra, ma ci è sembrato d'obbligo dedicare un post a questa stupenda iniziativa, alla quale auguriamo di diventare una Verona o perchè no...una Novegro del Sud! Complimenti GFT!!

Le fotografie di seguito, scattate da Mario De Prisco, sono tratte dall'articolo pubblicato su Ferrovie On Line consultabile al seguente link: http://www.ferrovie.it/ferrovie.vis/timdettvp.php?id=4088


Una 981 percorre il modulo della vecchia Paola-Cosenza in testa alla vettura-freno(utilizzata anche in servizio locale) ed alla carrozza diretta di sola prima classe Roma-Cosenza soppressa nel 1981, che solitamente era appunto una 1959/1955 o anche una più recente UIC-X.

In arrivo alla stazione di Rende...


Sorpresona per gli amanti dello scartamento ridotto calabro-lucano!! Alle tre giornate tropeane infatti è stato presentato il prototipo dell'automotrice M4 costruita a fine anni '80 - inizi anni '90 dalla Ferrosud di Matera: superfluo dire che la si potrà declinare in tantissime varianti e livree! Già solo per quanto riguarda le Ferrovie della Calabria abbiamo la giallo-rosso delle M4c, la livrea blu-grigio-giallo delle M4 e la nuova bianco-azzurro comune ad entrambe, seppur con alcune differenze. Non scherzano neanche le FAL, con M4 motrici, rimorchi in livrea giallo-rosso, bianco-verde, bianco azzurro...! Siete felici? Ancora non avete visto il prezzo!

Scherzi a parte, l'automotrice sarà un modello semi-artigianale con un'affidabile motorizzazione dell'austriaca Halling, prodotto dalla linea modellistica "Freccia Azzurra"(http://freccia-azzurra.npage.it/index.html), che dovrebbe in seguito occuparsi anche di carri merci ed un locomotore diesel (Lm4?) sempre appartenente alle ex-FCL. Perciò...iniziamo con i risparmi!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ho gia' preso il martello per rompere il caruso!!!

Admin ha detto...

Ahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!! Io è da un pò che ho fatto il pensierino, ma pare che venga a costare sui 300€!!!! :O

Clo&demk ha detto...

Scusate il fuori tema.
Sono stato fuori e non sono potuto passare per augurare una felice pasqua /:

Spero che abbiate passato tutti voi una serena e tranquilla pasqua e magari viaggiato serenamente e comodamente su uno dei tanti treni in circolazione anche durante le festività!

Dopo aver provato la prima classe del treno freccia rossa (consiglio per tutti i lunghi spostamenti) continuo a pensare a quanto siamo combinati maluccio al sud, ma pazienza prima o poi spero ci sveglieremo un pò tutti =)

Peccato non essere stati informati della mostra a Tropea, magari potevo farci un bel salto, sono sempre uscito pazzo per i modellini dei trenini :P

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa anch'io per il fuori tema.
Ma vista la ricchezza di informazioni in questo blog volevo chidervi se avete qualche info in più su quei vagoni delle FAL che anche voi avete definito rimorchi pilota, come per esempio se sono cosi di fabbrica o sono stati modificati e a quale scopo.
Ciao!

Admin ha detto...

Ciao Clo!!!!!! :D
Grazie per gli auguri, ed anche se in ritardo ricambiamo con affettooo!!!!!!!!
Sono stato pure io fuori, sono tornato ieri dal Veneto (ovviamente in treno!!!!!!).
Sulla Freccia Rossa concordo, la comodità soprattutto della prima classe è di poco inferiore alle mitiche carrozze GC...specialmente i salottini business sono troppo belli!!! Peccato per la carenza di integrazione tra AV e servizi Regionali/resto della lunga percorrenza!

X l'anonimo: purtroppo quello dei rimorchi pilota è stato un errore mio! In realtà le FAL rimorchi pilota (cioè quelli dotati di cabina di guida da dove il macchinista può "telecomandare" l'automotrice) non ne hanno! Hanno dei semplici rimorchi derivati dalle M4, ed in questa foto puoi vederne uno: http://www.webalice.it/robertotroiano/FAL/avigliano/Altamura,%2010.1995.jpg

Ciaooo!!!!

fra.laz ha detto...

Per l'Anonimo!
Non ascoltare il Galato! (Admin) aveva detto la verità e poi si è pentito!!!
Le FAL hanno (o almeno avevano, ma credo li abbiano ancora!) i rimorchi PILOTA. Sono delle "carrozze" a forma di automotrice M4.300 FAL (ovvero come le M4c.350 delle FC), senza motore, ma dotate di cabina di guida! In questo modo in composizioni in cui il rimorchio pilota viene messo all'estremità del convoglio non è necessario, una volta giunti al "capolinea", dover effettuare manovre di sgancio e aggancio dell'automotrice "titolare" del treno per riportarla in testa alla composizione, ma si potrà ripartire con l'automorice in spinta, guidando dal rimorchio pilota. Non so se sono stato sufficientemente chiaro, in caso chiedi ancora! :P
In ogni caso no, non sono così di fabbrica! Sono stati costruiti in 15 esemplari nell'84 dei semplici rimorchi classificati RA 4000, di cui 4 (4001, 4002, 4005, 4009) sono stati modificati nel 94 dalle FAL in collaborazione con Fiat e Ferrosud per essere atti alla guida, divenendo SP 4001/2/5/9..

Vedi anche:
http://www.hrohrer.ch/railways/carrozze/cap35.htm#f25

(foto 35.25 è un rimorchio semplice, 35.26 è un rimorchio pilota)

Ciaoo!

Admin ha detto...

Allora ricordavo bene!!!!!!!!!!!
La cosa che mi ha fatto cambiare idea è che cercando nelle varie fotogallery non sono riuscito a trovare neanche una foto dei rimorchi pilota...da lì è partito il dubbio di essermeli sognati!!! ahahahahaha!!!!
Magari non è probabile che li abbiano riciclati in uno dei loro vari tipi di binati derivati dalle M4??

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it