I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

14 gen 2011

Foto dal passato (n.8 - gennaio 2011)

Come promesso lo scorso dicembre, in questo primo mese del 2011 ci sarà un bis della ormai famosa rubrica "Foto dal passato": la prima immagine risale all'ottobre del 2006, ed è stata scattata nei pressi della stazione di Brancaleone: all'epoca i treni regionali a materiale ordinario sulla jonica erano all'ordine del giorno, visto che tutti i Lamezia-Catanzaro Lido-Reggio Calabria Centrale ed alcuni Roccella Jonica-Reggio Calabria Centrale-Villa San Giovanni venivano effettuati con composizioni da due a quattro vetture UIC-X...bei tempi.
A volte però in composizione era possibile trovare anche qualche "sorpresa", come questa non identificata D445 di prima serie ancora in vecchia livrea, probabilmente di rimando:

Passiamo ora alla seconda fotografia, ed attenzione perchè ci troviamo di fronte ad un pezzo veramente forte!

Catanzaro Lido, 17 dicembre 2004: con qualche minuto di ritardo entra in stazione l'InterCity Notte 763 "Scilla", in arrivo da Torino Porta Nuova...è un pò una cattiveria infierire in questo modo, ma non possiamo non ricordare la mitica vecchia tratta Catanzaro Lido-Settingiano via Catanzaro Sala, la D445 1019 in livrea originale(oggi si sono perse le tracce di questa unità), la vecchia composizione di C6+3 X Giubileo del totalmente defunto ICN "Scilla", il piano dei binari non ancora stravolto...sembra quasi di sentire ancora il profondo fischio generato dai bordini delle ruote delle vetture nella stretta curva di ingresso a Catanzaro Lido, e poi la bella D445 old comparire in testa al corto(ma sempre pieno) "Torino"... in sei anni è cambiato tutto. In peggio, ovviamente.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

bei tempi,certo che con questa politica di smantellamnto le foto fatte anche l'altro giorno possono già appartenere al passato!!!

Anonimo ha detto...

ULTIME NEWS FC PIANO INDUSTRIALE:LE FC HANNO DECISO DI NON CHIUDERE GIOIA TAURO,PS APPENA SAPRO' DI PRECISO ALTRE NWS ANCHE SU GIOIOSA LE COMUNICHERO'.

fra.laz ha detto...

O.o
O.O
Fallo! Io, vedrò pure di informarmi domani. Speriamo bene. Intanto mercoledì si dovrebbe discutere delle FC in parlamento.

Saluti, e che Dio ce la mandi buona!

Admin ha detto...

Giovedì o venerdì farò un giro di ricognizione a Gioia Tauro, e testerò di persona la situazione!!Speriamo bene...speriamo!!! :(

Anonimo ha detto...

cerca di scoprire il piu' possibile anche sulla gioia palmi, e sul centro di gioiosa,fai anche qualche foto alle mitiche 200

fra.laz ha detto...

Le mie "News from Le Taurensi" sono le seguenti:
in questi giorni è stato presentato dalle FC ai sindacati e dai sindacati ai lavoratori il piano aziendale, che però pare non "additi" precisamente il settore su cui si dovrà operare i tagli. Mi spiego meglio: non si parla esplicitamente di chiusura delle Taurensi, nè dei centri automobilistici vari, ma indica solo quali tra i servizi svolti sono i meno redditizi. E' ora compito dei sindacati, dei lavoratori e dell'azienda stessa quello di decidere concordemente quali tra i servizi attualmente forniti dovrà essere tagliato perchè, alla situazione attuale, un taglio bisognerà farlo per forza di cose. Credo di aver capito addirittura che sia stato revocato anche il bando di cessione di Fersav e Ferloc, probabilmente per dare anche a questo settore l'opportunità di salvarsi attraverso una decisione comune, anziché per decisione unica delle FC. In attesa dunque che ci siano le necessarie riunioni, dovrebbe restare ancora tutto in funzione, poi si vedrà.

Anonimo ha detto...

un po' di risparmio date le condizioni economiche aziendali si puo e deve farsi, per farsì che non si venda fersav e ferloc, in modo da rimanere competitivi sul tpl, pero' allo stesso tempo si deve tagliare sulle cose inutili, ridurre gli stipendi dei manager aziendali eliminare qualche corsa ferroviaria o automobilistica che viaggia vuota,ridurre i costi di manutenzione autobus che a conti fatti costano 9 milioni, dal mio punto di vista l'azienda invece può fare cassa attrverso la vendita di spazii pubblicitari, affitti o vendita caselli e stazioni inutilizzati o attraverso la riscossione forzata degli affitti dei beni abbusivamente occupati (stazioni caselli) che non sono pochi.

Anonimo ha detto...

un po' di risparmio date le condizioni economiche aziendali si puo e deve farsi, per farsì che non si venda fersav e ferloc, in modo da rimanere competitivi sul tpl, pero' allo stesso tempo si deve tagliare sulle cose inutili, ridurre gli stipendi dei manager aziendali eliminare qualche corsa ferroviaria o automobilistica che viaggia vuota,ridurre i costi di manutenzione autobus che a conti fatti costano 9 milioni, dal mio punto di vista l'azienda invece può fare cassa attrverso la vendita di spazii pubblicitari, affitti o vendita caselli e stazioni inutilizzati o attraverso la riscossione forzata degli affitti dei beni abbusivamente occupati (stazioni caselli) che non sono pochi.

Admin ha detto...

Concordo con l'anonimo!!!! Soprattutto sulla vendita di spazi pubblicitari ed affitti(meglio affitti che vendite!) di varie strutture!!!
Ed eventualmente anche il taglio di qualche corsa meno redditizia...se questo può servire a scongiurare la chiusura totale di qualche linea ferroviaria/autobus, ben venga!!!!!

Admin ha detto...

Dimenticavo la cosa più importante!!! :P
Sono appena tornato da Gioia Tauro e da un bel giro su Cinquefrondi (*___*), e mi è stato detto, come diceva Francesco, che per ora non viene toccato nulla, e che ci sono in corso discussioni con i sindacati...vedremo, vedremo...

Anonimo ha detto...

ragazzi oggi finalmente orsomarso pare si sia svegliato dal profondo sonno che lo avvolgeva, infatti ha incontrato il direttore generale di fdc lo feudo e francesco ventura per parlare di fc e anche della riapertura della soveria catanzaro citta; si e' accorto solo dopo scioperi,soppressioni di treni fs ,probbabile chiusura fc, di avere la delega ai trasporti,orsomarso svegliatiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

oggi anche a roma in parlamento si e' parlato di fc, il sott.segretario ai trasporti bartolomeo gioacchino a detto in merito all'interrogazione parlamentare fatta da lon.la ratta che il governo nno intende far fallire le fc ma ridurre i costi di gestione(come aveva detto fraz.laz).le fc dovrebbero reintrodurre i bigliettai sui bus per fare cassa ed evitare atti vandalici.

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it