I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

19 lug 2010

FdC: Seconda Conferenza dei Servizi

Si è svolta oggi nella sala riunioni dell'Hotel Gugliemo, a Catanzaro Città, la II Conferenza dei Servizi delle Ferrovie della Calabria: all'incontro, al quale erano presenti anche il presidente della provincia Wanda Ferro ed il sindaco di Catanzaro Rosario Olivo, sono stati trattati numerosi argomenti, che tra poco riassumeremo...il più importante ed atteso però è stato la presentazione ufficiale dei nuovi treni Stadler DE M4C 501-505...finalmente! Alle 11:30 circa, dopo il saluto di apertura della presidente delle FdC Clara Ricozzi, sono state illustrate le caratteristiche dei nuovi convogli (per maggiori informazioni sui dati tecnici: http://ferrovieincalabria.blogspot.com/2010/02/finalmente-lo-stadler.html ), il numero di unità consegnate e l'ulteriore opzione di altri 10 convogli ad aderenza naturale, che presteranno servizio sulla linea Catanzaro Città-Cosenza. Attualmente ricordiamo che i treni consegnati sono stati quattro, due a Cosenza e due a Catanzaro, ed il quinto, il 505, verrà consegnato a settembre sempre a Catanzaro Lido...nello stesso periodo dovrebbero iniziare i primi servizi viaggiatori per i nuovi convogli svizzeri. Terminata la presentazione degli Stadler, il direttore generale delle FdC, Giuseppe Lo Feudo, ha trattato il secondo argomento più importante: i problemi di dissesto idrogeologico che stanno interessando le linee ferroviarie sociali. In particolare ha ricordato le varie frane che hanno colpito la linea Catanzaro-Cosenza, interessata anche dal crollo di un ponte presso San Pietro Apostolo, attualmente ancora non ricostruito...a quanto pare per problemi vari con gli ambientalisti(...). Anche la Gioia Tauro-Cinquefrondi e la Gioia Tauro-Palmi hanno subito vari danni alluvionali, al punto che il breve tronco su Palmi è stato temporaneamente(si spera) chiuso, ed i treni sostituiti da autocorse. E' stata studiata una sola soluzione a questi problemi, che purtroppo si ripresenteranno con l'arrivo della stagione invernale: prima di tutto, disponibilità finanziare permettendo, verranno costruite delle varianti che eviteranno le aree più a rischio idrogeologico; in secondo luogo, assieme alla messa in sicurezza delle aree meno a rischio, verranno installati dei sistemi elettronici di controllo della sede ferroviaria e del terreno circostante, che in caso di improvvisi movimenti franosi o smottamenti simili, daranno immediatamente l'allarme, permettendo di bloccare in tempo la circolazione ferroviaria. Contemporaneamente inizieranno i lavori di costruzione del famoso Pendolo da Catanzaro Germaneto a S.Maria di Catanzaro, e della nuova linea che collegherà Cosenza Centro con il campus universitario di Rende.

Il terzo argomento trattato invece si sposta dallo scartamento ridotto a quello ordinario: è stato infatti ribadito l'interesse delle FdC ad espandere il proprio raggio d'azione alla rete RFI, in particolare per quanto riguarda il settore del traffico merci nella nostra Regione, sia intermodale che diffuso, totalmente bistrattato da Trenitalia.

Da segnalare infine la presentazione dei nuovi servizi elettronici di emissione dei biglietti sugli autobus e riorganizzazione del sistema di paghe dei dipendenti.

E' da constatare purtroppo che tanta lungimiranza verrà parzialmente stroncata dai tagli finanziari che la Regione ha previsto per le Ferrovie della Calabria, a causa dei ben noti problemi di debito pubblico...del resto si sa, in Italia si taglia sempre sui servizi utili e fondamentali, mentre i veri sprechi, esclusivamente politici o simil politici, rimangono sempre intoccabili.

La conferenza si sarebbe dovuta terminare con una visita al DE M4c 504 alla stazione di Catanzaro Città, ma un violento temporale estivo ha purtroppo fatto saltare forse la parte più interessante dell'incontro! Sarà per la prossima volta...

Durante la conferenza...

Il DE M4c 504 alla stazione di Catanzaro Città, sotto la pioggia...

...e ripreso dall'alto: sembra quasi di trovarsi di fronte ad un bellissimo plastico!

14 commenti:

AlexMos ha detto...

Quello del consolidamente e del migliore e tempestivo controllo sulla linea Cosenza - Catanzaro è un ottimo argomento :-)

Admin ha detto...

...speriamo solo che arrivino i soldi...e che non vengano come al solito deviati nelle tasche di questo o quel politico o alle società di autotrasporto ed autoservizi...che tanto qua così si va avanti... -___-

fra.laz ha detto...

Mi dispiace ma stavolta mi sa che non parteciperò al sondaggio!
La bellezza e il fascino storico delle 200 e delle 120, contro la tecnologia e la comodità degli Stadler, passando per le 350 che ho preso ogni giorno almeno due volte al giorno (ma a volte anche 8...o 10 :P) per anni... E chi sa scegliere??!

Admin ha detto...

...allora facciamo così, modifico il sondaggio con la possibilità di scegliere più risposte!! :P

Shay Parkman ha detto...

Io agli Staduleri voglio bene...ma le lucane sono le lucane! 8)

LeoM2 ha detto...

Concordo con Francesco le AT delle FC son tutte belle però son troppo diverse l'una dall'altra, giusto per fare un esempio le M2 sono molto belle soprattutto per la posizione delle porte e per il fatto che hanno un grande salone ma non hanno la cremagliera come le M4c o la tecnologia degli Stdler, allora siccome è già difficile scegliere io avrei una proposta secondo me sarebbe meglio separare le 120 e le 200 e le 350 e le 400 se ci pensate bene un pò di differenza c'è tra tra 120 e 200e 350 e 400. Cosa ne pensate??
Ciaoooo

Shay Parkman ha detto...

Credo che Roberto si riferisse alle "famiglie" di automotrici FC/FCL.. ;)

Admin ha detto...

Eh sì, dice giusto Shay!!Se avessi diviso tutto per serie, il sondaggio sarebbe diventato troppo dispersivo... :S
Fondamentalmente il tutto è mirato all'estetica(livrea a parte), visto che praticamente tra una M4 ed una M4c differenze estetiche non ce ne sono, così come sono tutto sommato minime tra le M2 120 e 200...
Una sola domanda: ma voi riuscite a votare nel sondaggio??Io tento ma non mi segna il voto... :S

AlexMos ha detto...

Io ho votato gli M4 veri e propri trattori tuttofare che si pongono ad un buon mezzo ... certo le più belle di tutte secondo me sono state le M2 grigio nebbia e verde magnolia.

Admin ha detto...

allucinante...solo io non riesco a votare!!! :O mah...e pazienza!!ahahaha!!

LeoM2 ha detto...

Neanche io riesco a votare

Admin ha detto...

mah...a quanto pare i voti li conta, ma li "pubblica" in ritardo...e chi capisce niente...
-__-

Marco Gagliardi ha detto...

Io ho votato per le M4 e gli Staduleri !

Admin ha detto...

Io Staduleri ed M2!

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it