I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

01 lug 2009

Modifiche alla circolazione...

A partire dal primo luglio fino al 31 agosto, l'Espresso 951/956 Lecce-Metaponto-Battipaglia-Roma e vv, con antenna Metaponto-Sibari-Crotone-Catanzaro Lido 953/954, verrà soppresso e sostituito dall'exp 35458/35451, con percorso Lecce-Taranto-Sibari-Paola-Roma. L'antenna per Catanzaro Lido verrà numerata 35454/35453, e verrà sganciata/agganciata dalla sezione principale da Lecce a Sibari. La causa di questo cambiamento sono gli importanti lavori in corso sulla linea Metaponto-Battipaglia, e per questo motivo sono stati soppressi nello stesso periodo alcuni Eurostar ed una coppia di Intercity Roma T.ni - Taranto. Invariata la composizione del nuovo espresso: 3 UIC-X di seconda classe saranno la sezione per Catanzaro Lido, mentre 7 X sempre di seconda classe comporranno la sezione principale da/per Lecce.


L'exp 954 in partenza da Catanzaro Lido: questo treno dal 1 luglio al 31 agosto sarà sostituito dall'Espresso 35454/35453.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ma vi rendete conto che questo espresso 35456 impiega da lecce a roma ben 11 ore!!! da non credere il tragitto...scende fino a sibari per poi attraversare il cosentino, arrivare a paola e risalire...l'assurdita' e' compiuta

Admin ha detto...

Eh purtroppo...per fortuna è un provvedimento momentaneo!!
Perchè un altro percorso poteva essere la linea Foggia-Caserta, però ci sarebbero stati problemi con la sezione di Catanzaro Lido...!

Admin ha detto...

Eh purtroppo...per fortuna è un provvedimento momentaneo!!
Perchè un altro percorso poteva essere la linea Foggia-Caserta, però ci sarebbero stati problemi con la sezione di Catanzaro Lido...!

Anonimo ha detto...

ma infatti il vero problema e' chi disegna tali itinerari. Non ha senso far diventare un treno pieno di numerazioni e vincolarlo a varie tratte. Per esempio questo espresso in questione non ha senso che sia chi parte da lecce e sia chi da catanzaro lido si incontri poi in un unico treno. Dovrebbero esserci un diretto catanzaro lido-roma e uno lecce-roma. Come non pensare alla famigerata freccia adriatica che si compone a bari o i treni notte che uniscono a lamezia le vetture tirreniche e joniche. Poi ci si lamenta dei ritardi. Meglio pochi treni ma efficienti nella qualita' e nella velocita'e la valorizzazione di alcuni regionali (altro tasto: che senso ha che L'intercity notte piepoli ferma a lamezia 40 minuti per poi ripartire per lo jonio...non era meglio fare scendere la gente e far prendere un regionale veloce in coincidenza al treno). In teoria un cittadino leccese che prende quell'espresso per andare a roma deve essere un folle...infatti molti non lo fanno...ma se c'e' qualche anziano tipo o magari uno che non si informa bene o magari uno che vuole giustamente risparmiare...che deve fare...non tutti devono essere esperti di treni e di tratte...l'errore e' solo di trenitalia che propone questi calvari...cmq essendo un viaggiatore frequente potrei raccontarne moolte altre...un salutone...non mi ero firmato prima...giorgio da catanzaro lido

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it