I contenuti di Ferrovie in Calabria sono a disposizione di tutti, ma a condizione che, se sfruttati, siano accompagnati dall'indicazione della fonte (blog o autore dei testi/fotografie). Tutto il materiale ivi pubblicato è protetto da Copyright, perciò per evitare situazioni incresciose vi preghiamo di seguire questa piccola regola. Buon Viaggio!

• 14/10/14 • La mancanza di energia per l'alimentazione elettrica, sulla linea Paola - Cosenza, causa l'arresto improvviso di un treno nella galleria Santomarco: si è trattato della simulazione di criticità, tenutasi stanotte all'interno della lunga galleria posta sulla ferrovia Paola - Cosenza. Qui la news di ANSA Calabria • 13/10/14 • Trenitalia: a partire dal 15 ottobre verrà ripristinato il treno Regionale 22664 Reggio Calabria Centrale (11.30) - Rosarno (12.50), mentre verrà soppresso, solo nella giornata del 15 ottobre, il Regionale 22653/22654 Melito PS (6.45) - Rosarno (8.45). Qui il comunicato di Fsnewss • 04/10/14 • Si è tenuto nella giornata del 2 ottobre, l'open day alla stazione RFI di Fuscaldo, i cui ambienti non più utili ai fini dell'esercizio ferroviario, sono stati assegnati alla locale cooperativa agricola "Il Segno": prosegue quindi anche in Calabria, il programma di Rete Ferroviaria Italiana che prevede il recupero e l'affidamento a fini sociali delle stazioni parzialmente o totalmente dismesse. Qui la news • 29/09/14 • Si terra alla stazione RFI di Bova Marina, giorno 9 ottobre, un nuovo sit-in di protesta contro il declassamento della ferrovia Jonica. Clicca qui per aderire all'evento su facebook • 22/09/14 • Taglio delle stazioni sulla ferrovia Jonica: l'assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, scrive ad RFI per chiedere rassicurazioni sul progetto di ridimensionamento, in vista di una riorganizzazione dell'orario regionale lungo la linea Jonica. Qui il comunicato • 13/09/14 • Pubblicati sulla nostra pagina gli orari dei servizi ferroviari Ferrovie della Calabria previsti a partire dal prossimo 15.09.2014. Vedi qui • 12/09/14 • Il fabbricato viaggiatori della ormai dismessa fermata di Curinga (posta sulla linea Tirrenica tra Lamezia Terme ed Eccellente), è stato ufficialmente attribuito da RFI, ad uso gratuito del Comune. Qui la delibera del consiglio comunale • 09/09/14 • Domani, 10.09.2014, il candidato per le Regionali con il Centrosinistra Oliverio si recherà nella stazione delle Ferrovie della Calabria di Soveria Mannelli, dalla quale partirà alla volta di Catanzaro a bordo del treno 17 delle 10.25. Arrivato a Catanzaro incontrerà a via Milano i lavoratori e sindacalisti delle FC e dell'AMC di Catanzaro. Leggi qui

20 lug 2007

Merci, merci, merci!

Estate veramente ricca di treni merci sulla Jonica sud!
Infatti, percorrendo in treno la tratta da Catanzaro Lido a Reggio Calabria, notiamo in ben tre stazioni movimento di carri...
Le tre stazioni sono Catanzaro Lido, Roccella Jonica e Locri...bisogna però precisare che le tre stazioni non sono più abilitate alla ricezione ed all'invio di carri merci!

A Catanzaro Lido c'è uno strano traffico di carri pianali Rgs ed anche Roos con stanti e testate, di norma utilizzati per il trasporto di tronchi. Ovviamente tutto condito da carri EAOS ed EANOS, Faccs, Fcc e speciali carri ex-CFR(Ferrovie Romene) per il trasporto di pietrisco destinato alla nuova variante.

Passiamo a Roccella Jonica: con grande sorpresa troviamo nel binario destinato allo scalo merci tre carri merci di tipo corrente: 2 Gbhs ed un Gbs...Ignota la merce trasportata.

Locri: nel binario dello scalo merci sono presenti due carri pianali Rgs, con un carico di enormi travate di acciaio, che però non sono destinate a lavori di RFI o comunque trasporti interni alle FS.

Speriamo porti bene...

Ed ora come sempre ecco "le prove"!


Carro per trasporto pietrisco ex-CFR nello scalo merci di Catanzaro Lido.


Carro Gbhs a Roccella Jonica.


Uno dei due carri Rgs alla stazione di Locri...in secondo piano si notano alcune delle travate in acciaio da poco scaricate...

10 commenti:

Antonio ha detto...

Le travate che si vedono a Locri, dietro il carro pianale, dovrebbero essere delle coppie di travi gemellate da impiegare come ponti provvisori per il sostegno del binario.
Saranno utilizzate per i lavori di realizzazione del sottopassaggio di Locri che inizieranno a breve.

Admin ha detto...

Caspita, è previsto il sottopassaggio nella stazione di Locri!!Bellissimo!!:D
Ciao!!
Svelato intanto il mistero dei pianali di Locri!!;)

Antonio ha detto...

Se sai mantenere un segreto ti dico che verrà realizzato anche a Brancaleone, Siderno, Roccella, Bovalino ... e più su a Cariati, Rossano, Corigliano, Cirò
;-)

Admin ha detto...

A Roccella c'è già, magari verrà ristrutturato!Avrebbe bisogno di una bella rinfrescata infatti!:D

Per quanto riguarda le altre stazioni c'è solo da dire FINALMENTE!
Non è possibile andare avanti con le solite pericolose passerelle...molta gente scriteriata spesso rischia di combinare guai...anche con l'aumento del numero dei treni(per quanto riguarda il servizio Regionale) serviranno i sottopassaggi dove possibile, per evitare guai...
Ciao
Roberto

Antonio ha detto...

Scusa, hai ragione! Volevo scrivere Giojosa e non Roccella J.

Admin ha detto...

Ma nella stazione di Monasterace non è previsto?
La cosa ridicola è che sono stati affissi i cartelli in doppia lingua "VIETATO ATTRAVERSARE I BINARI"...secondo RFI bisogna volare per andare sul marciapiede tra secondo e terzo binario?!
Stranezze allucinanti, a meno che anche a Monasterace non sia in progetto la costruzione del sottopasso!;)
Ciao!

Antonio ha detto...

Ok, allora te la dico proprio tutta:
a Monasterace verrà utilizzato il sottopassaggio esistente, che porta oltre la stazione, per servire anche il marciapiede tra 2°e 3° binario.
Verranno realizzate nuove rampe sia sul 1° che sul 2°marciapiede per garantire l'accesso anche a chi è diversamente abile.
Ciao

Admin ha detto...

Ieri pomeriggio un Regionale a Monasterace è stato ricevuto sul primo binario invece del terzo...addirittura il CT ha dovuto ordinare ai macchinisti di spostare il treno per liberare le passerelle, in quanto sul terzo binario era in arrivo il treno incrociante!
Il sottopassaggio di Monasterace è quella specie di casotto vicino la stazione?

Antonio ha detto...

Sì, il casotto vicino alla stazione è l'accesso del sottopassaggio esistente che permette di passare dalla parte opposta della stazione.
Quando verranno realizzati i lavori avrà una scala anche sul marciapiede intermedio.

Admin ha detto...

Ma sono sempre le solite cose fatte "all'italiana"...cosa costava fare da subito la rampa di scale nel marciapiede del binario 2-3??????

 
Il primo blog dedicato al trasporto ferroviario in Calabria...by Roberto Galati...email - msn: exp826@hotmail.it